Torna anche quest’anno la consueta rubrica: perchè ottenere un biglietto per la Finale di Champions League è un sogno proibito.

Qui spieghiamo anche perchè fare incentive, invitare ospiti aziendali e fare regali richiede budget molto significativi.

L’Olympiastadion di Berlino contiene 70.500 persone, di questi biglietti, 40.000 vanno alle due società che si contenderanno la Finale del 6 giugno e quindi gli unici titolati a sperare sono i tifosi della Juventus che in caso di qualificazione dal giorno successivo alle Semifinali del 12 e del 13 maggio potranno cercare di ottenere uno di quei biglietti dalla Juventus stessa. In ogni caso questi biglietti praticamente non esistono fino alla metà di maggio.

Dalle 12.00 di giovedì fino alle 18.00 di lunedì 23 marzo invece sarà possibile fare un’applicazione sul sito dell’UEFA per i 6000 biglietti riservati ai tifosi neutrali. Se verrete estratti, con una specie di lotteria, quindi, avrete il diritto di acquistare il biglietto con prezzi che vanno dai 70 ai 390 Euro. Naturalmente se e solo se verrete sorteggiati.

Sommando queste due fette di torta arriviamo a 46.000 biglietti. Dove finiscono gli altri 24.500 biglietti? Gli altri biglietti finiscono al comitato organizzatore locale, alla UEFA che li usa per i suoi ospiti, agli sponsor, alle televisioni e al programma di corporate hospitality.

E’ su quest’ultima quota, la corporate hospitality, qualche migliaio di biglietti in totale, che possiamo lavorare per incentive e soluzioni aziendali o VIP in genere. Per queste soluzioni, inclusive di biglietti di 1a categoria, cena allo stadio o al football village, intrattenimento, programma ufficiale i prezzi partono da circa € 3500 a persona IVA inclusa. Volo, alloggio e servizi esclusi.

Evitate bagarini online e millantatori che vi vendono biglietti che ancora, come dimostrato sopra, non possiedono.

Contatta Blufreccia Sport event travel se ne vuoi sapere di più.

Al momento l'inserimento di commenti non è consentito.